Optimal Predictive Control è il sistema di controllo caldaia di ultima generazione sviluppato da Cannon Bono Energia e il laboratorio di automazione Daisy lab del Politecnico di Milano, basato su sistema di controllo MPC (Model Predictive Control).

Optimal Predictive Control utilizza un modello matematico per simulare le condizioni future della caldaia per diversi scenari produttivi e di controllo, al fine di settare la caldaia in funzione del parametro da ottimizzare (precisione, risparmio, maintenance).

Il risultato è una caldaia che opera sempre nel suo punto di ottimo scelto dall’utente finale.

Con uno sguardo continuo ed ottimizzato sul futuro, Optimal Predictive Control è in ogni istante capace di far fronte a cambiamenti repentini delle condizioni di esercizio nel modo più efficiente.

Optimal Predictive Control è specificamente progettato per le caldaie in versione HE Smart.

La sua applicazione assicura:

  • La massima efficienza energetica del sistema. Il controllo di caldaia è più fluido ed accurato e diminuisce la variabilità degli errori medi e di tracking.
  • Una maggiore durata dei componenti mobili. I movimenti degli organi di regolazione vengono ridotti fino a 24 volte
  • Una riduzione dell’errore umano. Il sistema evita sia la messa a punto sia la gestione manuale della caldaia.

Cos’è un MPC?

Un MPC è un algoritmo di controllo in retroazione che utilizza un modello per fare previsioni sugli esiti futuri di un processo. È un controllore multi-variabile, che controlla le uscite simultaneamente tenendo conto di tutte le interazioni tra le variabili del sistema, e che gestisce i condizionamenti.