Le caldaie a olio diatermico alimentate a biomassa sono utilizzate principalmente nell’industria del legno, MDF, truciolato e segherie come mezzo termico per presse e sistemi di essiccazione e per la cogenerazione con turbine ORC.

  • Capacità termica compresa tra 4 MW e 25 MW
  • Uso di olio termico sintetico e minerale fino a 400 ° C
  • Griglia di combustione adatta a bruciare qualsiasi rifiuto di legno come corteccia, segatura, rifili, ritagli.
  • Ampia camera di combustione in mattoni refrattari per garantire un tempo di permanenza adeguato ad alte temperature per il completamento della combustione.
  • Sezione radiante costituita da tubi tangenti saldati alle intestazioni di distribuzione e sezione convettiva costituita da banchi di tubi piegati distanziati.
  • Il riscaldatore a parallelepipedo brevettato BONO è stato progettato per assicurare superfici di scambio estese, per assicurare una circolazione uniforme dell’olio termico e per prevenire l’intasamento delle provette, garantendo elevata affidabilità e disponibilità.
  • Il riscaldatore parallelepipedo è completo di sistema di pulizia mediante soffiatore di fuliggine.
  • Tramogge con valvole automatiche e sistema di estrazione ceneri.
  • Configurazioni del pacchetto per il riscaldo pronte per essere posizionate sulla camera di combustione.