×

La soluzione compatta di Cannon Bono Energia per i processi ad alta temperatura

15 Feb 2019

Tempo di lettura: 2 min

Le caldaie a olio diatermico sono la soluzione ideale per quelle lavorazioni che richiedono stabilità termica e temperature elevate.

Fin dalla sua fondazione, Cannon Bono Energia ha progettato e realizzato due diverse tipologie di forni ad olio: quelli a serpentino (OMV), di dimensioni relativamente ridotte e con una temperatura di esercizio che può raggiungere i 350°C, e quelli multi-tubolari, di grandi dimensioni, capaci di produrre calore fino a 400°C per carichi gravosi.

L’elevato livello di personalizzazione e l’alta efficienza termica di queste caldaie, le rendono adatte ad essere impiegate in diversi settori: dall’alimentare, al tessile, al chimico e petrolchimico, al power, al teleriscaldamento, fino alla lavorazione del legno.

In Cina, ad esempio, l’azienda ha iniziato una collaborazione con Amperex Technology LTD (ATL), società leader internazionale nella produzione di batterie ricaricabili agli ioni di litio (LIPO), alla quale ha fornito diversi forni a olio diatermico modello OMP da 5 e da 8 MW (se vuoi saperne di più clicca il seguente link).

Il mercato CIS sta apprezzando particolarmente le caldaie ad olio di Cannon Bono Energia: proprio in quest’area, l’azienda ha infatti sviluppato negli ultimi anni diversi progetti.

Nel 2013, ad esempio, l’azienda ha fornito 56 caldaie a olio diatermico modello OMV per le stazioni di pompaggio dell’oleodotto siberiano (scopri di più al seguente link).

TecnoNICOL, gruppo internazionale russo che produce  materiali per l’edilizia, dopo aver acquistato  due caldaie OMV tra il 2016 e il 2018 ha rinnovato la fiducia in Cannon Bono Energia acquistando una terza caldaia ad olio diatermico per una consociata italiana. In questi casi il calore generato dai forni ad olio viene impiegato per riscaldare i serbatoi di bitume.

Attualmente Cannon Bono Energia ha diversi progetti aperti in Russia, come quelli con Lukoil (Lubricants Central Asia) alla quale ha fornito due forni OMV da 3000 Mcal/ora per la produzione di olio di motore, e con Servolux, che impiega altri due forni, leggermente più piccoli, per la produzione alimentare.

Ma anche progetti con diverse altre aziende nel settore chimico e della plastica, oil&gas e della lavorazione del legno.

Oltre alla tradizionale affidabilità delle caldaie ad olio diatermico di Cannon Bono Energia, il mercato russo apprezza molto la presenza stabile dell’azienda costituita dalla filiale Cannon Eurasia che segue localmente i clienti dalla fase di pre-progettazione, a quella di start-up della caldaia, e durante tutto il periodo di esercizio con l’assistenza tecnica e la realizzazione di piani di manutenzione.